Il libro è servito: “fiorentini per sempre”